Meme Design, la storia di un Marchio raccontata in un intervista con Cinzia Olivieri.

Inserito da: Linkarredo In: Trend Design Sopra: Commento: 0 Colpire: 446

Meme Design, la storia di un Marchio raccontata in un’intervista con Cinzia Olivieri.

Oggi Linkarredo ha avuto il piacere di intervistare Cinzia Olivieri, ovvero l’imprenditrice italiana a capo dell’azienda “MEMEDESIGN” di Rimini. Fare quattro chiacchiere con una donna che ha saputo negli anni valorizzare il lavoro di una azienda che fa del Design e del Made in Italy un motivo di vanto è stata una fantastica esperienza per tutti noi di Linkarredo. Uno degli aspetti che amiamo di Meme e che nasce come azienda a carattere famigliare, la tipica conduzione che, almeno in Italia, ha saputo dimostrare di tenere duro nei momenti difficili e raggiungere il successo con la sola forza della passione e della continua dedizione nei confronti dell’attività. E ciò non può fare altro che riempirci d’orgoglio. La sua storia inizia quasi una decade fa quando Meme si è da subito prefissa l’obiettivo di nobilitare uno dei materiali più facilmente reperibili in natura: il ferro. Da quel momento è stato un continuo crescendo che li ha portati, ad oggi, a incontrare lungo il proprio cammino preziosi collaboratori come: Enrico Cesana, Gianmarco Codato e Leonardo Mercurio, per citarne alcuni. Abbiamo voluto scoprire qualche dettaglio in più della storia del marchio, i passi che sono stati compiuti fino ad oggi e quelli che si prospettano nel prossimo futuro e abbiamo voluto che a raccontarcelo fosse proprio lei: Cinzia.

Linkarredo: “Buongiorno Cinzia, grazie per averci concesso questa intervista. Tu sei a capo dell’azienda e responsabile della direzione artistica, due ruoli fondamentali, per cui la prima domanda che vorremmo porti è: chi è Cinzia Olivieri?

Cinzia: “Buongiorno a tutti voi. Partiamo subito con una bella domanda: chi sono io? Io sono una donna, mamma ed imprenditrice che cerca di dare sempre il meglio di sé. Sono “figlia d’arte”, come si suol dire, nel senso che sia i miei genitori che il nonno sono stati imprenditori nel settore arredamento e sono cresciuta in una famiglia con alti valori etici, e il lavoro era fare e stare insieme. Azienda di famiglia tutt’ora ben posizionata sul mercato, dove io ho lavorato per oltre 20 anni, svolgendo anche lì direzione commerciale e marketing.”

Linkarredo: “Meme trae il suo nome da una scienza, un concetto molto affascinante, ci puoi parlare dell'azienda?”

Cinzia: “Quando ho deciso di intraprendere questa nuova avventura, uno dei compiti più difficili è stato trovare un nome giusto. Non volevo legarlo al nome della famiglia. Ho dovuto pensarci per oltre 6 mesi, poi una sera è arrivato “dal nulla” un nome: MEME. Avevo letto qualche tempo prima ottimi libri sulla comunicazione verbale e non verbale, in cui spiegavano i memi (italianizzandolo) e poi avevo googolato “memetica”. Il concetto era molto affascinante e mi era entrato in testa prepotentemente. La sfida mi affascinava: far diventare un meme il concept stilistico dell’azienda, nobilitando un materiale come il ferro e trattandolo in maniera armonica come il compensato e il massello curvato. E soprattutto imprimendo velocità ed allegria con il colore. Volevo però che i miei prodotti avessero forme morbide, curvate, senza ferramenta a vista. E questo è ancora oggi un brief importante. Inoltre dovevano coniugare eleganza con praticità, qualità col prezzo, servizio e dinamismo.”

Linkarredo: “Come è nata quindi l'azienda e quali sono stati i suoi primi obiettivi e traguardi raggiunti?”

Cinzia: “MEMEDESIGN nasce effettivamente come un’idea abbozzata una sera in una cena informale con l’architetto Enrico Cesana, che poi ha curato tutti i prodotti per un paio di anni. Si parlava del mercato in senso lato, e del fatto che nel panorama produttivo italiano mancasse un’azienda di qualità che offrisse un rapporto qualità/prezzo competitivo, non tralasciando l’innovazione e il colore. Le prime difficoltà sono state soprattutto finanziarie, perché partire da zero non è mai facile per nessuno. Poi abbiamo fortemente lottato, cosa che facciamo ancora adesso, per farci conoscere e riconoscere, ma soprattutto abbiamo costantemente lavorato sulla credibilità, mantenendo sempre le promesse, le tempistiche e gli impegni. Ho adottato la politica dei piccoli passi uno alla volta, curando le relazioni in primis, sia con fornitori che clienti.”

Linkarredo: “Meme è sinonimo di Made in Italy, che a sua volta significa qualità e cura dei dettagli, ci parleresti dell’importanza di questo aspetto per la tua azienda?”

Cinzia: “Made In Italy per me significa cura ed attenzione dei dettagli. Non solo per quanto riguarda il prodotto, ma anche e soprattutto nelle relazioni con i clienti, i fornitori e dipendenti. Non si vince mai da soli, ma sempre in gruppo, in team. Per me tutto ciò è qualità. Ogni cosa, ogni aspetto può sempre esser migliorata con la dedizione e la passione. Miglioramento costante e continuo e doppio controllo su ogni procedura sono sempre stati i miei motti. Credo che sia un modo di fare tipicamente italiano pensare alla qualità in questo modo.”

Linkarredo: “Cosa vi contraddistingue dalla concorrenza? Perché il pubblico dovrebbe scegliere Meme?”

Cinzia: “A parte la qualità che ho spiegato prima, a livello di design siamo una azienda molto trasversale. I nostri prodotti hanno spesso più di un utilizzo e si inseriscono bene in molti contesti. E poi siamo romagnoli, disponibili, accoglienti. Questo credo sia un valore aggiunto che ci riconoscono i nostri clienti, che apprezzano sia la crescita che abbiamo fatto nel tempo che il mantenere una coerenza di valori.”

Linkarredo: “Mi pare di capire che Meme racchiude quindi due identità fondamentali: la grande azienda italiana che punta a farsi conoscere nel mondo per l’elevata qualità e l’umiltà dei piccoli artigiani amanti del proprio lavoro."

Cinzia: “Esatto! Provengo da una famiglia di industriali e la metodologia dell’industria fa parte del mio bagaglio culturale. Ma mi piace molto l’attenzione che ogni artigiano, come pure un artista, mette nel suo operato. È vero: siamo considerati ancora una giovane azienda, ma è un piacere quando il tuo prodotto e il tuo modo di fare è riconosciuto e ricordato.”

Linkarredo: “Perché avete selezionato Linkarredo come partner ufficiale?”

Cinzia: “Conoscevo il titolare da tempo e c’era sempre stata stima. Ci siamo ritrovati entrambi con nuove attività ed è stato un piacere questa seconda opportunità. Credo che ci siano tutti i presupposti per un’ottima collaborazione proprio per la coerenza e i valori che ci accomunano.”

Linkarredo: “Quali sono i progetti futuri e gli orizzonti temporali di Meme oggi?”

Cinzia: “Ad aprile 2022 parteciperemo al “Salone del Mobile a Milano, per la nostra prima volta. Eravamo presenti tutti gli anni al “Fuorisalone”, ma aver la possibilità di presentare i nostri prodotti al Salone è fonte di orgoglio. Per quell’occasione presenteremo due nuove proposte outdoor, a maggior valore aggiunto e delle nuove librerie non solo da appendere al muro ma anche componibili. Poi abbiamo da poco acquistato un nuovo stabile che ha finalità produttive, ma questo è un progetto a lungo termine e ne parleremo più avanti.” Dopo questa serie di domande a cui Cinzia ha prontamente risposto per regalarci qualche dettaglio in più sulla storia della sua azienda, ci siamo congedati con lei, consci di essere al fianco di un grande Marchio Italiano che, sempre più, si sta facendo conoscere nel mondo.  Di fatti la rete vendite attualmente ha affondato le sue radici, oltre che diffusamente in Europa, anche negli Stati Uniti, Emirati Arabi, Sud America e Nord Africa.

In qualità di partner ufficiali, abbiamo da oggi (15 giugno) la possibilità di offrirvi i prodotti di casa Meme scontati del 18% per 12 giorni. Si tratta di un’offerta limitata nel tempo per cui invitiamo tutti i nostri visitatori a dare un’occhiata ai prodotti a catalogo recandosi nella sezione “Brand” e selezionando “Meme Design”, in modo da avere una visione selettiva completa e poter scegliere il proprio prossimo acquisto dal design di elevata qualità e completamente Made in Italy.

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password